Corsi di Degustazione Vino

IL VINO SECONDO VERONELLI

CORSO DI DEGUSTAZIONE E CULTURA ENOLOGICA

Nato da oltre trent’anni di esperienza didattica, introduce, nei suoi tre livelli, ai principali temi della viticoltura, dell’enologia e delle scienze sensoriali, attingendo alla storia della gastronomia, al pensiero veronelliano e al suo portato culturale e sociale.

Scopri i corsi in programma e iscriviti qui:

Il vino secondo Veronelli – Livello I

Tecnica di degustazione e principi di viticoltura

Sei incontri dedicati all’approfondimento del processo produttivo vitivinicolo, in particolare dei principi cardine di una viticoltura di qualità, e allo sviluppo della capacità di utilizzare con soddisfazione i propri sensi nell’assaggio. I partecipanti apprenderanno a leggere il racconto del vino, cioè a descriverne con un linguaggio appropriato le caratteristiche organolettiche, e a formulare il personale giudizio qualitativo in modo razionale e argomentato. Chiude il programma, la visita ad una o più aziende vitivinicole locali.

Primo incontro
Il racconto del vino
Introduzione al vino, la tecnica di degustazione e l’esame visivo

Secondo incontro
La bellezza che si osserva, si annusa e si assapora
L’analisi organolettica: l’esame olfattivo e l’esame gustativo

Terzo incontro
Piccolo il podere, minuta la vigna, perfetto il vino
I fattori viticoli della qualità: l’ambiente e la pianta

Quarto incontro
Il canto della terra verso il cielo
Il lavoro, la sensibilità e la creatività del viticoltore

Quinto incontro
Come nasce il vino?
La trasformazione dell’uva in vino

Sesto incontro
Visita a un’azienda vitivinicola locale
Alla scoperta di un territorio, di una storia, di un vino

Il vino secondo Veronelli – Livello II

Aspetti enologici e caratteristiche sensoriali

Chiariti i fondamenti viticoli della qualità e dopo aver accompagnato il corsista alla scoperta della tecnica di degustazione, il secondo livello de Il vino secondo Veronelli approfondisce il processo enologico e i profili sensoriali delle differenti tipologie. Cinque incontri monografici presentano il lavoro di cantina, gli stili e i riferimenti estetici del vino contemporaneo, mentre il sesto e ultimo appuntamento è dedicato alla visita di un’azienda vitivinicola d’eccellenza nel territorio regionale.

Primo incontro
I vini bianchi, la qualità come gioco d’equilibrio

Secondo incontro
I vini rossi, il tesoro della buccia

Terzo incontro
I vini spumanti, nascere due volte

Quarto incontro
I vini dolci e da meditazione, degusto dunque penso

Quinto incontro
Variazioni, stravaganze e rarità enologiche

Sesto incontro
Visita ad un’azienda vitivinicola d’eccellenza

Il vino secondo Veronelli – Livello III

Vigne e vini d’Italia: atlante essenziale dei grandi terroir

Riservato a chi – per passione o per professione – desideri acquisire una piena padronanza del patrimonio vitivinicolo italiano, il terzo e più avanzato livello de Il vino secondo Veronelli si compone di tre cicli dedicati, rispettivamente, all’Italia Settentrionale, Centrale e Meridionale/Insulare. Nei venti incontri totali, protagoniste sono le denominazioni, le varietà, le grandi vigne e le migliori aziende su cui si fonda l’eccellenza italiana del vino.

Italia Settentrionale

Langa albese (Barolo e Barbaresco), Franciacorta, Valpolicella, Tirolo meridionale, Colli friulani (Collio e Friuli Colli Orientali), Valtellina e Nord Piemonte, Roero e Monferrato, Valle del Po.

Italia Centrale

Bolgheri e Costa toscana, Chianti Classico, Montalcino, Conero e Colli aprutini, Orvieto con Jesi e Matelica, Torgiano e Montefalco.

Italia Meridionale e Insulare

Golfo di Napoli e bianchi d’Irpinia, Terre dell’Aglianico (Taurasi, Sannio, Vulture, Murge e Salento, Etna e Marsala, Sulcis e Gallura, Piccole isole (Ischia, Eolie, Pantelleria, Elba).