Artusi & Veronelli

Artusi & Veronelli

di Alberto Capatti

Nel 2020 sono scoccati 200 anni tondi dalla nascita del primo gastronomo italiano, Pellegrino Artusi. Nel 2026 arriverà il centenario della nascita dell’anarchenologo Luigi Veronelli. Coi numeri e con le idee rivoluzionarie, dei due personaggi gioca Alberto Capatti, cercando tra loro affinità e lontananze, oltre tempo e biografia.

Pan de mia

Pan de mia

di Alberto Capatti

“Fingo che sia un pane in cui mia, in lombardo, è minga, mica, nulla, ma potrebbe configurare anche una misura lineare, le miglia, rivelandosi pane lunghissimo e così lo viviamo, il covid. Poi voglio assaggiarlo, voglio assaggiarla, ed è solo cifre e numeri, e non ci provo gusto, quindi passo ai ricordi – il pane è memoria – ed allora ha un sapore, un sapore di vita vissuta”.

La pausa

La pausa

di Alberto Capatti

L’emergenza e il lockdown sono stati solo una pausa? Dovrebbe essere invece l’occasione per ridefinire il ruolo della propria residenza nel dissetarci e nutrirci, e se saremo in grado di riesaminare le abitudini che sono il voltaspalle a quanto criticamente ci sovrasta.

Smart

Smart

di Alberto Capatti

La bimba e la mamma giapponesi. Siamo in treno, fra Imola e Bologna, e nella carrozza spunta la controllora. La bambina gioca col telefonino, avrà quattro anni ed è seduta per terra.