Un Pinot Nero personale e territoriale

Un Pinot Nero personale e territoriale

Personale e territoriale. Un ossimoro che può generare bellezza. Laurent Cunéaz, vignaiolo valdostano, imprime il segno della montagna, suoli e microclimi, e battezza il suo Pinot nero con il suo secondo nome, Pierre, donandogli nella realizzazione, un innegabile tocco individuale e sentito.

Sicilia orientale. Spizzichi d’eccellenza enoica

Sicilia orientale. Spizzichi d’eccellenza enoica

La Guida Veronelli contiene il racconto dell’Italia enoica. Alessandra Piubello, tra i suoi curatori, snocciola alcuni piccoli approfondimenti dedicati quest’oggi alla Sicilia orientale. Realtà presenti nell’edizione 2024 cui l’autrice ha dedicato una sorta di istantanee tradotte in parole: Vivera, Palmento Costanzo, Nicosia, Statella, Cottanera.

Appuntamento in Toscana

Appuntamento in Toscana

Il prossimo 8 giugno organizzeremo a Campiglia Marittima (Livorno), presso l’agriturismo Podere Pietravento, un incontro-degustazione dal titolo “Tre Stelle Oro: l’eccellenza nel calice”  nel quale vogliamo dare rilevanza ad alcune etichette che, nell’edizione 2024 della Guida Oro I Vini di Veronelli, abbiano ottenuto tale prestigioso riconoscimento.

Il Carso diamantino di Gregor Budin

Il Carso diamantino di Gregor Budin

Cominciamo qui un viaggio che ci porta sul Carso. Kras. Sei nel territorio degli attraversamenti. Gregor Budin è un sagace vignaiolo che, partendo dalla tradizione familiare, oggi progetta e lavora per portare in trionfo il vino paesaggio.

Addio a Marco Felluga

Addio a Marco Felluga

Il nostro ricordo, nelle parole di Gigi Brozzoni, curatore della Guida Oro I Vini di Veronelli, per Marco Felluga, storico socio e fondatore del Seminario Veronelli.