LA STORIA. Le Pianore

LA STORIA. Le Pianore

Le Pianore è il progetto consolidato di Francesco Micillo ed Elena Basile. Dalla Campania, puntano il dito e seguendo la propria immaginazione di giovani sognatori, realizzano la loro utopia agricola, oggi condivisa coi figli. Partendo da zero, con passione, impegno e dedizione. A dimostrazione di come la potenza delle idee possa divenire atto creativo e motore di nuove realtà possibili.

RICERCA E INNOVAZIONE. Mal dell’esca: una protezione è possibile

RICERCA E INNOVAZIONE. Mal dell’esca: una protezione è possibile

Una cura sperimentale, giunta ormai al suo quinto anno sul campo, dimostra che questo patogeno ormai globale si può efficacemente contrastare. Ce lo racconta Alberto Passeri, agronomo e vignaiolo in Montalcino che ha messo a disposizione, con coraggio, la sua azienda in questo percorso di studio e prove agronomiche approdate alla realizzazione di un prodotto curativo ecocompatibile e alla costituzione della Escafix, la stat up che lo promuove.

Due appuntamenti formativi dedicati allo Champagne

Due appuntamenti formativi dedicati allo Champagne

I due Corsi si rivolgono a vignaioli, agronomi, enologi, direttori di cantina, responsabili produzione, proprietari di aziende vitivinicole, assaggiatori, sommelier, appassionati di vino…
Si parte con l’appuntamento dedicato allo Champagne Meunier: negli ultimi vent’anni ha raggiunto livelli qualitativi sorprendenti. Lo Champagne rosato, protagonista del secondo Corso, è vino di antica tradizione che sta vivendo una seconda giovinezza. Entrambi risultano interessanti nelle molteplici variabili che consentono a ogni produttore di caratterizzarne lo stile.
Caratteristica distintiva di entrambi i Corsi sarà la degustazione di 8 Champagne di vigneron, differenti per zona di produzione e tecnica di elaborazione, in modo da poter apprezzarne le molteplici sfaccettature.

Premio Arrigoni 2022 a Emiliana Bertoli

Premio Arrigoni 2022 a Emiliana Bertoli

Il Premio in memoria del grande giornalista, già presidente del Seminario Veronelli, è andato a Emiliana Bertoli e al suo salume d’antica memoria, il “ret”. La motivazione? “Praticare un’agricoltura sensibile all’ambiente, alla biodiversità, al benessere animale e attenta alle relazioni sociali è sempre una scelta difficile e impegnativa, ma farlo in un contesto votato al modello produttivo agroindustriale richiede coraggio e determinazione ancora maggiori”.
Cerimonia di premiazione ospitata dal Consorzio Franciacorta. In chiusura cena di raccolta fondi con le proposte da Philippe Léveillé, chef del Miramonti L’Altro di Concesio.

IO MI ASSOCIO!

IO MI ASSOCIO!

Perchè scegliere di entrare a far parte della comunità enoica e culturale del Seminario Veronelli?
Ce lo raccontano 10 associati, tutti testa e cuore nel mondo del vino, dislocati in varie latitudini italiane. Realtà diverse, in movimento e coerenti con i valori di rispetto della terra, del lavoro, della biodiversità vegetale, umana e culturale.

Il SV a VINITALY 2022: TASTING EX…PRESS

Il SV a VINITALY 2022: TASTING EX…PRESS

Saremo presenti a Vinitaly con una delle nostre punte di diamante: la specialissima degustazione dedicata ai vini premiati con il Sole nel 2022.
Quest’anno vincono, più di sempre, temi e contenuti: il vino come racconto è il messaggio che il Seminario Veronelli vuole portare all’interno della principale fiera italiana dedicata al panorama enologico. Sarà una presenza che testimonia e rilancia l’ideale veronelliano, nel pieno di una fervente Campagna associativa che raccoglie appassionati del vino, vignaioli, operatori di settore e ristoratori sotto l’ala comune, storica e attuale, del vino come racconto.