Moscatello Passito Colline Pescaresi 2015 Secolo IX

Moscatello Passito Colline Pescaresi 2015 Secolo IX

È sul moscato di Castiglione, biotipo casauriense, uno dei più antichi vitigni autoctoni d’Abruzzo, quasi estinto appena una ventina d’anni fa, che punta oggi Tenuta Secolo IX: dei suoi 26 ettari vitati, ben 16 sono dedicati proprio al moscato. Questa versione, dopo lo schiacciamento manuale del picciolo, avvia il suo periodo di appassimento sulla pianta. Dopo la vinificazione, riposa 12 mesi in barrique.

Abruzzo. Una panoramica enoica

Abruzzo. Una panoramica enoica

L’Abruzzo è un territorio ricco di potenziale, vario e in continua evoluzione. Nella regione, i tre quarti della produzione complessiva di vino provengono da 40 cantine cooperative, da grandi aziende ma anche da un tessuto vivo e dinamico di piccole realtà animate da vignaioli intraprendenti e virtuosi che ricercano interpretazioni originali e di carattere.

Il Nito Benaco Bresciano Rosso 2017 La Rifra

Il Nito Benaco Bresciano Rosso 2017 La Rifra

Il Nito unisce le uve di cabernet sauvignon e merlot al garbo gentile, profumato e fresco del marzemino. Appassimento in cassette di legno per due mesi, vinificazione e prima di sosta per due anni in barriques. Ne nasce un sorso concentrato e sapido senza eccessi, netto nei suoi sentori di violetta, rosa e spezie, con un tannino levigato ma presente e un profilo morbido come i lacustri rilievi da cui proviene.