Articoli Etichettati ‘vino’

  • Camminare le vigne: luoghi, persone e cultura del vino italiano

    in Le Notizie • 15 Settembre 2018 • di

    Aperte le iscrizioni al primo corso di alta formazione organizzato dall’Alta Scuola Italiana di Gastronomia Luigi Veronelli Varietà e complessità sono caratteri distintivi che contribuiscono a rendere l’Italia un luogo unico, animato da una moltitudine di ambienti, vicende storiche, capolavori artistici e produzioni che non hanno eguali al mondo. L’agricoltura, l’artigianato alimentare e la cucina, nelle loro molteplici e sorprendenti declinazioni, sono parti imprescindibili di un paesaggio al tempo stesso multiforme, riconoscibile e desiderato. Per questo gli operatori del settore agroalimentare e del turismo sono chiamati ad essere ambasciatori della cultura italiana, a svolgere la funzione di

    Continua »
  • Le due verticali di Ca’ del Bosco – Atto II

    in L'Approfondimento • 22 Novembre 2017 • di

    Siamo così giunti alla seconda e più impegnativa verticale, quella che ha avuto per interprete il Franciacorta Cuvée Annamaria Clementi nato con il millesimo 1989, ma che ha in pratica raccolto ed ereditato le precedenti esperienze dei Millesimati di Ca’ del Bosco, iniziate nel 1979. Otto le annate scelte: 1985, 1990, 1996, 1999, 2001, 2005 e 2006. presentate però in ordine opposto, dalla più recente alla più vecchia. E qui devo svelare un mio piccolo disappunto, perché questa verticale l’avrei preferita con direzione ascendente in quanto, come avremo modo di dire, si è trattato di

    Continua »
  • A proposito di degustazioni verticali

    in L'Approfondimento • 17 Novembre 2017 • di

    Il ripetersi sempre più frequente di degustazioni verticali di vini, noti e meno noti, sia destinate a un pubblico di professionisti e giornalisti, sia rivolte al pubblico dei consumatori appassionati, sta ad indicare il generale apprezzamento che tali eventi riscuotono. Già da molti anni il Seminario Veronelli si è distinto per alcune verticali dei vini più importanti d’Italia; per capirci, quelli che hanno reso grande la nostra recente storia vitivinicola. Molto importante ci pare il fatto che, oltre ad ottenere comprensibilmente molto successo da parte del pubblico, sono momenti molto apprezzati anche dai produttori, che

    Continua »
  • Le affinità elettive, di Luigi Veronelli

    in Scripta manent • 23 Aprile 2015 • di

    (da Il Consenso, Anno 2 Numero 1 – Marzo 1988) L’uomo è composto di carne, ossa e sangue, rilevabili con infiniti “segni” fisici e chimici, più un’entità irrilevabile detta anima; anche il vino è composto d’infiniti “segni” fisico-chimici e d’una entità vitalistica che sfugge ad ogni tentativo di rilievo scientifico. L’analisi chimica scopre gli elementi di un vino mentre è demandato alla degustazione il tentativo di avvicinare l’entità non rilevabile coi mezzi della scienza. Un vino (proprio come l’uomo) non “è” mai, muta senza interruzioni, si evolve momento per momento. Proprio per ciò va giudicato,

    Continua »
  • Sapienze, gioie e scoperte, di Paolo Panerai

    in L'Editoriale • 9 Febbraio 2015 • di

    In viaggio con Veronelli nel mondo del vino   Luigi -Gino- ha regalato molto a molti. Io sono uno dei molti, dai tempi di Panorama, quando inventò le mappe del bere e del mangiare bene, fantastica la carta dell’Italia dei formaggi. A me, e alla redazione, regalò non solo una forte crescita delle vendite ma anche le vie della vita materiale, la scoperta (o riscoperta) anche filosofica e religiosa (lui che era ateo) del pane e del vino. Così quando gli combinai, dopo la sua uscita dall’Espresso, una rubrica con TV Sorrisi e Canzoni, che

    Continua »
  • Pietro Stara presenta il suo “Discorso del vino”

    in Le Notizie • 8 Febbraio 2015 • di

    Parlare di vino non vuol dire soltanto disquisire delle sue caratteristiche organolettiche, significa soprattutto indagare i contesti sociali, i rapporti di potere e le rappresentazioni che ruotano attorno al bicchiere. Per conoscere la storia del vino, dai primi ritrovamenti di anfore contenenti uva fermentata, circa 8.000 anni a.C., sino ai nostri giorni consigliamo Il discorso del vino (editore, città, anno…), approfondita pubblicazione di Pietro Stara, collaboratore del Seminario Veronelli e autore sul nostro sito della rubrica Il vino racconta. Il volume che verrà presentato il 12 febbraio alla sala cinematografica Kino di via Perugia a

    Continua »
  • “Il vino trasferisce la sua anima a chi lo onora bevendolo”

    in L'Editoriale • 24 Marzo 2014 • di

    A coloro che avessero conosciuto Luigi Veronelli attraverso i suoi scritti più tardi, legati al periodo del suo più intenso impegno politico, consiglio la lettura d’un testo splendido: “I vini d’Italia”, pubblicato nel 1961 per Canesi Editore. Si tratta della prima opera di Veronelli – ad esclusione d’un breve vademecum edito un paio d’anni prima – redatta con l’obiettivo di censire e descrivere le produzioni enologiche italiane e, allo stesso tempo, istruire il consumatore fornendogli le nozioni essenziali per avventurarsi alla scoperta di vini e territori allora sconosciuti ai più. A chi non potesse leggere

    Continua »
  • L’Assaggio: sul raccontar di vino

    in Le Notizie • 18 Febbraio 2014 • di

    Marco Magnoli, storico collaboratore del Seminario Veronelli e tra gli artefici della Guida Oro I Vini di Veronelli, inaugura oggi L’Assaggio, una rubrica dedicata alla degustazione. Attenta esperienza sensoriale e meditate connessioni culturali, nel senso più esteso del termine. Abbiamo chiesto a Marco di presentare brevemente questa nuova rubrica. Sul raccontar di vino Sono grato ad Andrea Bonini per avermi affidato il pezzo inaugurale di questa nuova rubrica, che prosegue ed amplia quel “Un vino al giorno…” voluto e pensato da Gigi Brozzoni, che per più di un anno se ne è occupato quotidianamente chiedendo

    Continua »
Scroll to top