Alessandra Piubello nominata Cavaliere della Confrérie des Chevaliers du Tastevin

in Le Notizie • 20 novembre 2018 • di

La curatrice della Guida Oro I vini di Veronelli è l’unica giornalista italiana ad aver ricevuto il prestigioso riconoscimento


Alessandra Piubello, curatrice della Guida Oro I Vini di Veronelli, è la prima giornalista italiana specializzata in food & wine a essere stata intronizzata dalla più antica istituzione del vino francese: la Confrérie Des Chevaliers Du Tastevin, con sede in Borgogna.

Piubello ha ricevuto la prestigiosa investitura a Cavaliere lo scorso sabato 3 novembre, secondo la tradizione nell’antico Château du Clos de Vougeot nella serata dedicata al “Capitolo del gusto e della gastronomia”. Alla presenza di 600 esperti provenienti da ogni parte del mondo, Piubello ha ricevuto il prezioso Tastevin d’argento a seguito di una severa selezione che privilegia tanto il merito quanto il talento, onora il coraggio e il rispetto per le tradizioni e i valori umani, oltre all’amore e alla conoscenza profonda del vino francese.

Fin dalla sua creazione nel 1934, la Confrérie des Chevaliers du Tastevin si impegna per promuovere a livello mondiale la Borgogna, i suoi vini e la sua cucina, valorizzandone la cultura, la civiltà e le tradizioni, così da favorire lo sviluppo nella regione. Fondata il 16 novembre del 1934, la Confrérie ha raccolto l’eredità di alcune confraternite bacchiche del XVII e XVIII secolo. Oggi conta circa 12mila membri in tutte le nazioni, fra i quali ambasciatori, accademici, artisti, giornalisti e scrittori, grandi imprenditori.

«Dopo aver avuto l’onore di essere la prima giornalista a curare la Guida Oro I Vini di Veronelli, creata dal padre del giornalismo gastronomico italiano, entrare a far parte della Confrérie des Chevaliers du Tastevin significa coronare un sogno, una vera emozione. Quando si ama il vino come lo amo io e se ne fa una scelta di vita consapevole, ricevere un tale riconoscimento rappresenta una ricompensa per la dedizione e l’abnegazione che ho sempre profuso nella mia professione nel mondo del giornalismo e della degustazione professionale. Un mondo che amo e a cui continuerò a dedicarmi con passione e impegno» – dichiara Alessandra Piubello.

Oltre a curare la Guida Oro I Vini di Veronelli, edita dal Seminario Permanente Luigi Veronelli, che ogni anno recensisce i migliori vini d’Italia, Alessandra Piubello è firma nota agli operatori e ai cultori del vino italiano: direttore responsabile di numerosi periodici, è autrice di libri e reportage di turismo gastronomico dall’Italia e dall’estero, vanta collaborazioni con testate specializzate di rilievo nazionale e internazionale tra cui Decanter, Spirito di Vino, Cucina&Vini, Bubble’s, Vitisphere, Sommelier India. Recensisce i migliori ristoranti italiani, stellati ma non solo, per la Guida I Ristoranti d’Italia de L’Espresso e per altre riviste specializzate tra cui Cook_inc, magazine di alta cucina. Per molti anni è stata degustatrice per guide di vini e birre, come le Guide Slow Wine e Birre d’Italia edite da Slow Food, nonché I Vini d’Italia de L’Espresso, accrescendo ulteriormente le sue competenze, anche grazie ai continui studi e corsi come Wset e l’Università di Bordeaux. Membro di prestigiose associazioni giornalistiche ed enologiche, oltre che presenza costante nelle commissioni dei più rinomati concorsi enologici al mondo, Piubello è stata anche l’unica giornalista donna italiana invitata in Cina per l’Asian Wine & Spirits The Silk Route – Conference and Competition, importante manifestazione internazionale dedicata ai vini orientali.

Download PDF

Leggi gli articoli de Le Notizie

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top