Gualdo del Re

in Gli Associati • 26 Maggio 2014 • di

gualdo-del-re vigne18In epoca longobarda tutta la Val di Cornia era soggetta ai Duchi di Lucca: essa faceva parte del Waldo o Gualdo del Re di cui parla Papa Gregorio VII nella bolla in cui stabilisce i confini della diocesi di Massa Marittima. La parola Gualdo, derivante dal nome originario tedesco Wald, denota un’estensione di territorio boschivo; in seguito stette più particolarmente ad indicare un luogo delizioso riservato all’uso speciale del suo signore. La tenuta, gestita dalla famiglia di Nico Rossi, si avvale della collaborazione dell’enologa Barbara Tamburini per produrre vini di grande fascino e consistenza.

 

Gualdo del Regualdo-del-re-logo
località Notri 77 – 57028 SUVERETO (Livorno)
tel. 0565/829888
email info@gualdodelre.it
sito web www.gualdodelre.it

 

Download PDF

Leggi gli articoli de Gli Associati

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top