ROMAGNA. Piccola storia della rinascita del Sangiovese

ROMAGNA. Piccola storia della rinascita del Sangiovese

Romagna, un’area i cui confini geografici sono stati dibattuti per secoli senza mai arrivare a una definizione unanime. Lucio Gambi scrisse: «Romagnolità è in primo luogo uno stato d’animo, un’isola del sentimento, un modo di vedere e di comportarsi» e forse è proprio per questo che la Romagna è stata più spesso definita attraverso i comportamenti umani, come quel territorio in cui, chiedendo da bere, viene spontaneamente offerto vino e non acqua.

Si fa presto a dire Sangiovese | Seconda parte

Si fa presto a dire Sangiovese | Seconda parte

Riprendiamo il discorso sul Sangiovese che Gigi Brozzoni ha introdotto nel precedente articolo. Il progetto di Podere Forte nasce dalla voglia di zonare i terreni della Tenuta Petrucci per conoscerne il potenziale produttivo e migliorare la qualità dei vini; a tal...
Si fa presto a dire Sangiovese | Prima parte

Si fa presto a dire Sangiovese | Prima parte

Non vorremmo ripeterci né ripetere cose che tanti altri hanno già detto e scritto, ma ormai dobbiamo ribadire con insistenza che il Sangiovese, essendo uno dei vitigni più sensibili alle variabili ambientali e climatiche, è divenuto oggetto di numerosi studi di...
Icario a Montepulciano

Icario a Montepulciano

La famiglia Cecchetti dopo aver spalancato le porte delle consegne rapide in Italia – ricordiamolo: un settore che ha trasformato di molto il modo di lavorare e di vendere – si è innamorata della terra e ne ha acquistata 4 ettari in quel di Montepulciano, dove gli etruschi hanno lasciato una formella con il bassorilievo di un cavallo alato con la coda di tritone, probabile richiamo alle mitiche origini di Pegaso.