L’Approfondimento

  • Le due verticali di Ca’ del Bosco – Atto II

    in L'Approfondimento • 22 novembre 2017 • di

    Siamo così giunti alla seconda e più impegnativa verticale, quella che ha avuto per interprete il Franciacorta Cuvée Annamaria Clementi nato con il millesimo 1989, ma che ha in pratica raccolto ed ereditato le precedenti esperienze dei Millesimati di Ca’ del Bosco, iniziate nel 1979. Otto le annate scelte: 1985, 1990, 1996, 1999, 2001, 2005 e 2006. presentate però in ordine opposto, dalla più recente alla più vecchia. E qui devo svelare un mio piccolo disappunto, perché questa verticale l’avrei preferita con direzione ascendente in quanto, come avremo modo di dire, si è trattato di

    Continua »
  • Le due verticali di Ca’ del Bosco – Atto I

    in L'Approfondimento • 20 novembre 2017 • di

    L’occasione per compiere le riflessioni recentemente pubblicate in questa rubrica, ci è stata data da una duplice degustazione verticale organizzata, in queste ultime settimane, dall’azienda franciacortina Ca’ del Bosco (Erbusco, Brescia); la prima ha messo al centro dell’attenzione il suo vino più diffuso, il Franciacorta Cuvée Prestige, un Brut non millesimato di larga tiratura, mentre nella seconda verticale ci siamo incontrati con il vino più prestigioso e prezioso della Casa, ovvero il Franciacorta (Riserva dal 2005) Cuvée Annamaria Clementi, un Brut millesimato appartenente alla classe dei Premium Wine. Due degustazioni, quindi, molto diverse che intendevano mettere

    Continua »
  • A proposito di degustazioni verticali

    in L'Approfondimento • 17 novembre 2017 • di

    Il ripetersi sempre più frequente di degustazioni verticali di vini, noti e meno noti, sia destinate a un pubblico di professionisti e giornalisti, sia rivolte al pubblico dei consumatori appassionati, sta ad indicare il generale apprezzamento che tali eventi riscuotono. Già da molti anni il Seminario Veronelli si è distinto per alcune verticali dei vini più importanti d’Italia; per capirci, quelli che hanno reso grande la nostra recente storia vitivinicola. Molto importante ci pare il fatto che, oltre ad ottenere comprensibilmente molto successo da parte del pubblico, sono momenti molto apprezzati anche dai produttori, che

    Continua »
  • Il multiforme mondo del Lambrusco

    in L'Approfondimento • 16 febbraio 2017 • di

    Serata interessante lo scorso 13 febbraio 2017, con la rassegna SV Tasting Lab per l’occasione dedicata al variegato mondo del Lambrusco, incontrato risalendo l’antica Via Emilia: partiti dal Modenese, ci siamo spinti ad ovest nel Reggiano e quindi nel Parmense, con una puntatina conclusiva nel Mantovano, per conoscere alcune delle numerose varietà, tipologie e stili di Lambrusco che popolano la grande pianura del Po. Una degustazione piuttosto inconsueta, che ci ha permesso di assaggiare l’uno accanto all’altro ben undici campioni di un vino solitamente associato dai consumatori all’idea di immediatezza, frizzante semplicità, genuina schiettezza e piacevole

    Continua »
  • Terlano, una verità svelata dal tempo

    in L'Approfondimento • 10 febbraio 2017 • di

    Accompagnare chi muove i suoi primi passi nel mondo del vino è un compito emozionante e carico di responsabilità. Degustazione dopo degustazione, nelle “mappe mentali” del neo-assaggiatore, tra una grande città, un’autostrada e un fiume, fanno la loro comparsa i territori rurali, i piccoli comuni, le denominazioni e le vigne, marcando riferimenti precisi in quello che poco prima era un anonimo spazio bianco. È un passaggio delicato: popolare un’area geografica vergine, portando all’attenzione del neofita un’azienda, una storia, un vino, non è un’operazione neutra. Corrisponde alla definizione di un paradigma qualitativo, è una selezione che

    Continua »
  • Le Vigne di Turmhof: la pratica

    in L'Approfondimento • 6 febbraio 2017 • di

    In un precedente articolo, vi avevamo promesso un resoconto dettagliato delle degustazioni organizzate tra il 27 e il 28 gennaio dalla Schlosskellerei Turmhof per presentare la Selection Vigna, la nuova linea al top di gamma di vini da singoli vigneti che incarna l’idea di Cru della famiglia Tiefenbrunner: quattro etichette, ciascuna delle quali è espressione di una vigna attentamente selezionata e del vitigno che con essa ha dimostrato la miglior sintonia. Tre di questi preziosi vini (Rachtl, Au e Toren) sono stati proposti venerdì 27, presso il Castel Turmhof a Niclara, in una degustazione comparata con

    Continua »
  • Le Vigne di Turmhof: la teoria

    in L'Approfondimento • 3 febbraio 2017 • di

    Il concetto di Vigna e la questione dello sviluppo dei Cru sono tra gli argomenti di discussione più attuali nell’ambiente vitivinicolo sudtirolese. Con il Decreto Assessorile dell’11 settembre 2014 (Disposizioni inerenti all’iscrizione di indicazioni geografiche nello schedario viticolo provinciale nonché dell’elenco provinciale delle menzioni geografiche aggiuntive), la Provincia Autonoma di Bolzano ha infatti regolamentato, a partire dalla campagna vendemmiale 2014/2015, l’utilizzo della menzione “vigna” seguita da un “toponimo” di località (“diverso dal nome di un Comune o frazione e deducibile da cartografie ufficiali o da atti storici del libro fondiario”) o da un “nome tradizionale”

    Continua »
  • Lo sguardo sull’olivicoltura di Anna Neglia e Mimmo Lavacca dell’Associazione TerraSud

    in L'Approfondimento • 29 ottobre 2016 • di

    Il Seminario Permanente Luigi Veronelli anche quest’anno è stato partner della manifestazione Ardesio DiVino (Ardesio, Bergamo), proponendo il ciclo di degustazioni Ardesio-Monopoli A/R e un focus sull’affascinante mondo dell’olivicoltura. Per l’occasione, è stato invitato a partecipare come espositore ed esperto Mimmo Lavacca, presidente dell’associazione TerraSud di Monopoli (Bari) e animatore del settore olivicolo monopolitano. Impossibile non notarlo accanto alla sua Oleoteca Bike, se avete percorso nel primo fine settimana d’agosto le vie di Ardesio, comune delle Prealpi Orobiche. Cogliendo la preziosa occasione di averlo “al nord”, il Seminario Veronelli l’ha intervistato: ne è nata una descrizione originale e

    Continua »
Scroll to top