Gli Associati

 

Vignaioli, ristoratori, patrons di enoteche, artigiani del gusto: la filosofia e le battaglie di Luigi Veronelli hanno da sempre trovato un vasto seguito tra gli “addetti ai lavori”. Siamo in tanti, dal 1986, ad aver unito le forze nell’Associazione che porta il suo nome, divenuta nel tempo vera e propria rete dell’eccellenza gastronomica italiana.

 

Questi sono alcuni dei valori che abbiamo appreso da Luigi Veronelli e che abbiamo fatto nostri:

umanità, come coscienza del valore profondo delle attività appartenenti alle filiere del mangiare e del bere, portatrici di valori essenziali all’essere umano, al suo essere nell’ambiente e nelle relazioni sociali;

intelligenza, come desiderio di mobilitare ogni risorsa scientifica e culturale per conseguire i migliori risultati nella nostra attività professionale;

cultura, come volontà di operare nel campo della gastronomia con la profondità propria delle discipline artistiche e culturali, saperi con cui le produzioni agroalimentari di qualità devono porsi in rapporto dialogico;

indipendenza, fermezza nel ritenere prioritaria la coerenza morale di un’azione;

piacere, volontà di assaporare la vita in modo sensoriale, sensibile, meditato e appagante;

responsabilità, volontà di orientare le nostre scelte secondo un criterio di valutazione incentrato sull’interesse collettivo;

condivisione, promozione ad ogni livello di pratiche inclusive e impiego d’ogni risorsa nella promozione d’un benessere il più possibile diffuso.

 

Per sostenere e svilupparle questi valori mettiamo nel nostro lavoro quotidiano responsabilità, intelligenza e passione.

 

I commenti sono chiusi

Scroll to top