Vini d’Oro. Lombardia

Vini d’Oro. Lombardia

di Gigi Brozzoni

Gigi Brozzoni ci guida in una Lombardia vitivinicola dal territorio eterogeneo: resiste eroicamente e cerca nuovi stili la storica Valtellina; si muove la Valcalepio; guarda all’estero e reagisce al climate change la Franciacorta; resta sul podio del successo il Lugana, vino e denominazione di confine.

Vini d’Oro.Marche

Vini d’Oro.Marche

di Gigi Brozzoni

Tour enologico marchigiano: dalle conferme di grande espressione dei Verdicchio di Jesi e di Matelica ai raffinati rossi del Conero. E poi Lacrima di Morro d’Alba singolari, senza dimenticare spumanti e passiti. Di certo le Marche appaiono una regione in fermento ed evoluzione.

Vini d’Oro. Piemonte

Vini d’Oro. Piemonte

di Gigi Brozzoni

Si prospettano annate favorevoli per Barolo e Barbaresco. Resta silente l’importante questione sulle iper-valutazioni dei terreni langaroli. Ancora in fieri il percorso di un’elevazione qualitativa per il Dolcetto. In stand by i Nebbiolo del nord della regione. Da segnalare la Menzione Geografica Canelli per il Moscato d’Asti.