Presentata la Guida Oro I Vini di Veronelli 2019

[et_pb_section fb_built=”1″ _builder_version=”3.0.47″][et_pb_row _builder_version=”3.0.48″ background_size=”initial” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat”][et_pb_column type=”4_4″ _builder_version=”3.0.47″][et_pb_text _builder_version=”3.0.74″ background_size=”initial” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat”]

Presentata a Bergamo la Guida Oro I Vini di Veronelli 2019

Martedì 13 novembre 2018 il Seminario Permanente Luigi Veronelli, presso il Ristorante Ezio Gritti, presenta l’edizione 2019 della sua storica guida e il primo corso dell’Alta Scuola Italiana di Gastronomia Luigi Veronelli.

Dopo l’anteprima nazionale svoltasi a Venezia, sulla splendida Isola di San Giorgio Maggiore, sede di Fondazione Giorgio Cini e dell’Alta Scuola Italiana di Gastronomia Luigi Veronelli, il Seminario Permanente Luigi Veronelli ha presentato a Bergamo la Guida Oro I Vini di Veronelli 2019. Qui, infatti, è nata nel 1986 l’Associazione dedicata al massimo degustatore del Novecento e a Bergamo, ancora oggi, il Seminario Veronelli organizza molte delle sue attività come corsi e incontri di formazione per tecnici, professionisti e appassionati. La Guida Oro, pietra miliare della cultura gastronomica italiana, è stata raccontata dai curatori presso il prestigioso Ristorante Ezio Gritti

«Bergamo è stata a lungo la città in cui Luigi Veronelli, milanese, ha
vissuto e lavorato e, dal 1986, anno di costituzione, ospita il Seminario
Permanente a lui dedicato. Ogni anno dalla sua sede sulle mura veneziane
patrimonio UNESCO ha inizio il viaggio dei curatori della Guida Oro I Vini di
Veronelli alla ricerca delle migliori produzione enologiche del Paese. Dopo le
presentazioni di Venezia e Milano abbiamo, perciò, dedicato alla città e ai
suoi operatori della gastronomia una presentazione che ha compreso una degustazione guidata dei dieci premi speciali» – 
ha dichiarato Andrea Bonini, Direttore del Seminario Veronelli.

L’occasione è stata utile, inoltre, per ricordare che nel maggio prossimo avrà inizio «Camminare le vigne: luoghi, persone e cultura del vino italiano», primo corso dell’Alta Scuola Italiana di Gastronomia Luigi Veronelli, nata dalla partnership tra l’associazione bergamasca e Fondazione Giorgio Cini. Questa nuova iniziativa proporrà a professionisti e futuri operatori incontri formativi sulla splendida Isola di San Giorgio Maggiore a Venezia, mettendo in luce le connessioni tra vini d’eccellenza e il più ampio sistema
agroalimentare italiano
, ma anche i loro rimandi con il mondo della cultura, dell’arte e del design.
Il corso è dedicato ai titolari e al personale di aziende vitivinicole, in primo
luogo a coloro che si occupano di marketing, comunicazione e del settore
commerciale, agli operatori del commercio vitivinicolo e alimentare di qualità, ai patron e al personale di ristoranti, enoteche e wine bar, ai professionisti della comunicazione e del turismo e ai futuri operatori del settore (maggiori informazioni sono disponibili sul sito altascuolaveronelli.it).[/et_pb_text][/et_pb_column][/et_pb_row][/et_pb_section]